Modelli RED 2018: nuove convenzioni tra INPS e CAF

Con il Messaggio n.4443 del 28 Novembre 2018, INPS informa che con la Determinazione presidenziale n. 138 dell’8 novembre 2018 è stato adottato il nuovo schema di convenzione tra l’INPS e i soggetti abilitati al CAF, per l’affidamento delle dichiarazioni delle situazioni reddituali (Modelli red) e delle dichiarazioni di responsabilità (Modelli Icric, Icric frequenza, Iclav, Acc.as/ps) relativi alle Campagne “Red ordinaria 2018” (anno reddito 2017) e “Solleciti 2017” (anno reddito 2016), “Inv civ ordinaria 2018” e “Solleciti 2017”. Le convenzioni andranno stipulate entro il 15 marzo 2019.

Con la Campagna RED ordinaria 2018 come di consueto l’Istituto richiederà ai soggetti beneficiari di prestazioni previdenziali e/o assistenziali, collegate al reddito, di inviare l’annuale dichiarazione (Modello RED) dei redditi relativi al 2017 entro il 28 febbraio 2019 . Con la Campagna RED Solleciti 2017 l’INPS richiederà la comunicazione reddituale l’anno 2016, solo ai soggetti che non hanno adempiuto all’obbligo nel corso della verifica ordinaria 2017 (cosiddetti “sollecitati”). Con la Campagna INV CIV ordinaria 2018 l’Istituto richiederà le informazioni per la verifica del diritto alle prestazioni. Con la Campagna INV CIV Solleciti 2017 l’INPS richiederà tali informazioni soltanto ai soggetti non adempienti all’obbligo di dichiarazione (cosiddetti “sollecitati”).

I modelli per la presentazione delle dichiarazioni di responsabilità (Modelli ICRIC – ICRIC frequenza, ICLAV, ACC.AS/PS) e delle dichiarazioni reddituali (Modelli RED) saranno a disposizione attraverso:
– Contact Center integrato dell’Istituto;
– Servizi Online;
– Portale Internet;
– “Red semplificato” e “Dichiarazione di responsabilità”;
– Strutture territoriali dell’Istituto.

Il messaggio precisa che che le dichiarazioni RED dei soggetti che non hanno percepito altri redditi rilevanti oltre alla pensione per l’anno reddito 2017 e che hanno dichiarato l’assenza di redditi anche per entrambi i due anni precedenti (2015 e 2016) sono escluse dal servizio affidato ai CAF e ai soggetti abilitati .

La dichiarazione dovrà essere presentata all’INPS da parte del cittadino attraverso:
– tramite il servizio online dedicato “RED semplificato” accessibile con PIN dispositivo o credenziali SPID di secondo livello o avvalendosi del Contact Center integrato INPS;
– tramite le Strutture territoriali dell’Istituto.

Da sottolineare che sono state escluse dal servizio affidato ai CAF le dichiarazioni aventi ad oggetto gli eventuali ricoveri avvenuti nell’anno 2017 (Modelli ICRIC), ma viene comunque lasciata la facoltà al cittadino di poter rendere direttamente tale comunicazione, attraverso le seguenti modalità:
– tramite il servizio online dedicato “dichiarazioni di responsabilità” accessibile con PIN dispositivo o credenziali SPID di secondo livello o avvalendosi del Contact Center integrato INPS;
– tramite le Strutture territoriali dell’Istituto.

La procedura per la sottoscrizione delle convenzioni scadrà il 15 marzo 2019.

Fonte: Fiscoetasse.it

Comments are closed.