Parte la formazione per i Caf organizzata dall’Uci nazionale

Con l’avvio della campagna fiscale 730/2018, il CAF UCI nazionale organizza in tutta Italia giornate formative dedicate agli operatori delle strutture convenzionate. Tra le tappe già raggiunte dal corso, Napoli, Verona, Bari e Cassino, facile punto di raccordo delle varie provincie delle Regioni Lazio, Campania, Abruzzo e Molise. Sono già previste tappe a Nuoro, Messina, Palermo e non si escludono ulteriori giornate ancora da definire.

IL CORSO DI AGGIORNAMENTO
Il corso è un requisito previsto dall’Agenzia delle Entrate per l’esercizio dell’attività di assistenza fiscale. Tali aggiornamenti sono tesi ad aumentare la già elevata professionalità degli operatori CAF UCI, al fine di aiutarli a districarsi con sempre maggiore successo nella giungla burocratica italiana in materia previdenziale e assistenziale. Cerchiamo, attraverso le nostre strutture e quelle da noi promosse, di garantire un aiuto concreto ai cittadini.

L’APPUNTAMENTO ORGANIZZATO A CASSINO
La manifestazione si è svolta lunedì 16 aprile 2018 presso l’Hotel Ristorante al Boschetto. I lavori, presieduti dal presidente nazionale Mario Serpillo, hanno visto la partecipazione di oltre 200 operatori. Numerosi anche i dirigenti: Agostino Padovani, Mario Moccia, Giovanni Petillo, Carlo Medagli, Giovanni Paolino, Zì Adò De Petra. Il corso è stato tenuto da Fausto Valenti, Giovanni Lauria e Antonello Ricciardi del Caf Uci. A conclusione della giornata verrà rilasciato un attestato di partecipazione a tutti gli operatori presenti. Carlo Medagli, amministratore dell’UCI nazionale si dichiara soddisfatto della giornata organizzata a Cassino.

TRA RADIO E TELEVISIONE
«Tra le novità del corso,» spiega Carlo Medagli, «va ricordata la presenza Radio UCI. L’iniziativa è stata registrata da Tele Universo. Il 17 aprile, alle ore 20:25 andrà in onda il servizio dove Mario Serpillo illustra le sfide del presente e le speranze per il futuro. Per chi vorrà seguire, i canali sono: 16 e 198 digitale terrestre Lazio, 89 digitale terrestre provincia de L’Aquila e 689 digitale terrestre Campania».

Comments are closed.