Legge di Bilancio 2019: le novità fiscali comma per comma in vigore dal 1 gennaio

Dal 1° gennaio 2019 Legge di bilancio 2019 è in vigore. Qui di seguito le novità fiscali della Legge, con il commento comma per comma:

Interventi sull’aliquota di riferimento IVA (commi 3-4) Prevista l’aliquota IVA del 10%, per i dispositivi medici a base di sostanze normalmente utilizzate per cure mediche, e chiarita l’aliquota da applicare ad alcuni prodotti della panetteria ordinaria

Istituita Commissione di studio sulla fiscalità diretta ed indiretta delle imprese immobiliari (comma 7-8) Prevista l’istituzione di una commissione di studio per la revisione della normativa sulla fiscalità diretta ed indiretta delle imprese immobiliari.

Nuovo regime forfettario (commi 9 – 11) Prevista un’unica soglia di ricavi per l’accesso al regime forfetario di 65.000 sia per imprese che professionisti. Tolte le precedenti barriere di ingresso.

Deducibilità IMU/IMI/IMIS pagata sugli immobili strumentali (comma 12) Aumentata dal 20% al 40% la deducibilità relativa agli immobili strumentali

Flat tax lezioni private e ripetizioni (commi 13 – 16) Prevista flat tax del 15% sulle lezioni private

Imposta sostitutiva imprenditori individuali esercenti arti e professioni (commi 17 – 22) Flat tax al 20% anche per gli imprenditori individuali e professionisti con ricavi compresi tra e 65 e 100 mila euro, ma dal 2020

Disciplina riporto delle perdite soggetti Irpef (commi 23 – 26) Possibilità per i soggetti IRPEF di dedurre le perdite illimitatamente, a prescindere dal tipo di contabilità adottato

Detrazione forfettaria spese per il mantenimento di cani guida (comma 27) Detrazione forfettaria di euro 1.000 per il mantenimento di cani guida da parte di soggetti non vedenti.

Tassazione agevolata utili reinvestiti per l’acquisizione di beni materiali strumentali e per l’incremento dell’occupazione (commi 28-34) A decorrere dal periodo d’imposta 2019, il reddito complessivo netto dichiarato dalle società e dagli enti, può essere assoggettato all’aliquota del 15% per la parte corrispondente agli utili del periodo d’imposta precedente, accantonati a riserve, entro precisi limiti legati agli investimenti e all’assunzione di personale dipendente

Imposta sui servizi digitali (commi 35-49) Web tax al 3% per i servizi digitali delle società con ricavi superiori a 750.000 euro

Abrogata l’agevolazione in tema di riduzione dell’imposta per le persone giuridiche per particolari tipologie di enti (commi 51-52) Abrogata la riduzione al 50% dell’IRES per enti e istituti di assistenza sociale, società di mutuo soccorso, enti ospedalieri, enti di assistenza e beneficenza; istituti di istruzione e istituti di studio e sperimentazione di interesse generale che non hanno fine di lucro, corpi scientifici, accademie, fondazioni e associazioni storiche, letterarie, scientifiche, di esperienze e ricerche aventi scopi esclusivamente culturali;

Disposizioni di semplificazione in tema di fatturazione elettronica per gli operatori sanitari (comma 53) Per il periodo d’imposta 2019, i soggetti tenuti all’invio dei dati al Sistema tessera sanitaria possono non emettere fatture elettroniche con riferimento alle fatture i cui dati sono da inviare al Sistema tessera sanitaria.

Credito d’imposta ammodernamento registratori di cassa (comma 55) Previsto un contributo per l’adeguamento dei registratori di cassa per renderli idonei a memorizzare e trasmettere i corrispettivi all’Amministrazione finanziaria.

Obbligo di fatturazione elettronica per i contratti di sponsorizzazione e pubblicità in capo alle associazioni sportive dilettantistiche (comma 56) Viene meno l’obbligo di fatturazione elettronica per i contratti di sponsorizzazione e pubblicità in capo alle associazioni sportive dilettantistiche.

Cedolare secca per negozi e botteghe (comma 59) Possibilità di assoggettare a cedolare secca al 21% il canone di locazione degli immobili commerciali cat. C/1

Proroga Iper ammortamento (commi 60 – 65) Prorogata l’agevolazione dell’iper ammortamento, ma con alcune modifiche rispetto alla normativa attuale.

Estromissione agevolata immobili strumentali (comma 66) La Legge di bilancio 2019 ripropone la possibilità, per l’imprenditore individuale, di estromettere dal patrimonio dell’impresa, con effetto dal 01/01/2019, l’immobile strumentale (per destinazione o natura) posseduto alla data del 31/10/2018.

Proroga delle detrazioni fiscali per interventi di efficienza energetica, ristrutturazione edilizia e per l’acquisto di mobili (comma 67) Disposta la proroga, per l’anno 2019, delle detrazioni spettanti per: • le spese sostenute per gli interventi di efficienza energetica, • ristrutturazione edilizia • l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici

Proroga detrazioni sistemazione a verde (comma 68) Proroga di un anno il bonus verde al 36% (art. 1 comma 12 L. 205/2017) legato agli interventi di cura, ristrutturazione e irrigazione del verde privato.

Credito di imposta per le imprese che acquistano prodotti riciclati o imballaggi compostabili o riciclati (commi 73-77) Credito d’imposta, per gli anni 2019 e 2020, nella misura del 36% delle spese sostenute dalle imprese per l’acquisto di: • prodotti realizzati con materiali provenienti dalla raccolta differenziata degli imballaggi in plastica • imballaggi biodegradabili e compostabili secondo la normativa UNI EN 13432:2002 • derivati dalla raccolta differenziata della carta e dell’alluminio.

Credito d’imposta formazione 4.0 (commi 78-81) Prorogato per l’anno 2019 il credito d’imposta relativo alle spese di formazione del personale dipendente nel settore delle tecnologie previste dal Piano Nazionale Impresa 4.0.

Canone Rai (commi 89 – 90) Prorogata la misura del Canone RAI pari a 90 euro.

Credito d’imposta erogazioni liberali per interventi su edifici e terreni pubblici (commi 156-161) Istituito un credito d’imposta pari al 65 per cento delle erogazioni liberali per interventi su edifici e terreni pubblici di bonifica ambientale.

Definizione agevolata debiti tributari contribuenti in difficoltà (commi 185-199) Introdotta la possibilità di definire con modalità agevolate i debiti delle persone fisiche che versino in una grave e comprovata situazione di difficoltà economica.

Voucher Manager (commi 228, 230-231) La Legge di Bilancio attribuisce alle PMI un contributo a fondo perduto, erogato sotto forma di Voucher, per l’acquisizione di consulenze specialistiche finalizzate a sostenere i processi di trasformazione tecnologica e digitale attraverso le tecnologie abilitanti previste dal Piano Impresa 4.0.

Limite trasferimento di denaro contante (comma 245) Introdotto il limite di 15.000 euro sui trasferimenti, in denaro contante, per acquisto di beni e prestazioni di servizi legate al turismo.

Imposta sostitutiva pensioni estere (commi 273-274) Flat tax del 7% per le persone fisiche, titolari di redditi da pensione, erogati da soggetti esteri, che trasferiscono la propria residenza in uno dei comuni appartenenti al territorio delle regioni Sicilia, Calabria, Sardegna, Campania, Basilicata, Abruzzo, Molise e Puglia, con popolazione non superiore a 20.000 abitanti.

Disposizioni in materia di sport (Commi 621-628) proroga del cd. sport bonus,

Imposta prodotti non legnosi (Commi 692-699) Prevista imposta sostitutiva per lo svolgimento in via occasionale delle attività di raccolta di prodotti selvatici.

Vendita al dettaglio prodotti agricoli (Comma 700) Gli imprenditori agricoli possano effettuare la vendita diretta non solo dei propri prodotti, ma anche di quelli acquistati direttamente da altri imprenditori agricoli.

Agevolazioni per la vendita al dettaglio di giornali e periodici (comma 806-809) Agevolazioni per la vendita al dettaglio di giornali e periodici con la previsione di un credito d’imposta per le edicole.

Contributi editoria (comma 810) Riduzioni dei contributi previsti per l’editoria.

Rivalutazione beni d’impresa e partecipazioni (commi 940-950) Torna la rivalutazione dei beni di impresa e delle partecipazioni (con esclusione degli immobili alla cui produzione o al cui scambio è diretta l’attività di impresa).

Incentivi per impianti di biogas realizzati da imprenditori agricoli (comma 953) Gli impianti di produzione di energia elettrica alimentati a biogas, continuano ad accedere agli incentivi previsti per l’energia rinnovabile diversi dal fotovoltaico .

Proroga termini sisma centro Italia (commi 991-993) Proroga di alcune agevolazioni di favore per i territori colpiti da eventi sismici.

Incentivi per l’acquisto di veicoli elettrici e detrazioni fiscali sulle spese per le infrastrutture di ricarica (commi 1031-1047) Incentivi per l’acquisto di veicoli elettrici e ibridi.

Detrazione fiscale sulle spese per infrastrutture di ricarica elettrica (commi 1039-1041) Detrazioni fiscali per l’acquisto e la posa in opera di infrastrutture di ricarica dei veicoli alimentati ad energia elettrica, per le spese documentate sostenute dal 1° marzo 2019 al 31 dicembre 2021 relative all’acquisto e alla posa in opera di infrastrutture di ricarica dei veicoli alimentati ad energia elettrica.

Imposta sui veicoli inquinanti (commi 1042-1047) Dal 1° marzo 2019 e fino al 31 dicembre 2021, chi acquista un veicolo inquinante deve pagare una super imposta

Riduzione tassa automobilistica veicoli di interesse storico (comma 1048) riduzione della tassa automobilistica nella misura del 50% per i veicoli di interesse storico e collezionistico-

Prelievo erariale unico sugli apparecchi da divertimento (comma 1051) Incremento del prelievo erariale unico sugli apparecchi da divertimento (PREU).

Imposta unica giochi a distanza e scommesse (comma 1052) • Istituzione di una imposta unica sui giochi a distanza e scommesse

Proroga della rideterminazione del valore di acquisto dei terreni e delle partecipazioni (commi 1053-1054) Riaperta la possibilità di rivalutare il costo dei terreni e partecipazione posseduti al 1 gennaio 2019.

Abrogazione IRI (comma 1055) Il comma 1055 abroga completamente l’IRI, l’imposta sul reddito d’impresa a partire dal periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2018.

Incentivi acquisto motoveicoli elettrici o ibridi (commi 1057-1064) Incentivi per l’acquisto di moto veicoli elettrici o ibridi.

Disposizioni in materia di tassazioni dei tabacchi lavorati (commi 1074-1078) Previsti aumenti in materia di tassazione di tabacchi lavorati.

Deducibilità quote di ammortamento del valore dell’avviamento e di altri beni immateriali (comma 1079) Si prevede che le quote di ammortamento relative al valore dell’avviamento e delle altre attività immateriali che hanno dato luogo all’iscrizione di attività per imposte anticipate (DTA) non ancora dedotte fino al periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2017, siano deducibili secondo una determinata progressione temporale.

Abrogazione ACE (comma 1080) Il comma 1080 dell’articolo unico della Legge di bilancio 2019 prevede l’abrogazione della disciplina ACE (Aiuto alla Crescita Economica) a partire dal periodo d’imposta 2019

Imposta di registro (comma 1084) Norma di chiarimento sull’applicazione dell’imposta di registro che dovra’ tenere conto unicamente degli elementi desumibili dall’atto sottoposto a registrazione.

Abrogazione deduzioni e credito d’imposta IRAP (comma 1085- 1087) Eliminate deduzioni e crediti d’imposta ai fini IRAP.

Riduzione base imponibile IMU (comma 1092) Estensione della riduzione della base imponibile IMU in caso di morte del comodatario, al coniuge in presenza di figli minori.

Fonte: Fiscoetasse.it

Comments are closed.