Modello 730/2021, detraibile anche il trasporto scolastico: spese ammesse e novità

Modello 730/2021, detrazione anche per le spese di trasporto scolastico, per effetto dell’introduzione del rimborso degli abbonamenti per i mezzi pubblici. Tra le spese d’istruzione che è possibile portare in detrazione fiscale in dichiarazione dei redditi vi sono anche quelle relative al trasporto scolastico, anche qualora il servizio sia reso dal Comune o da soggetti terzi rispetto alla scuola. L’inclusione dello scuolabus tra le spese detraibili è stata una diretta conseguenza dell’introduzione della detrazione dell’abbonamento per i mezzi pubblici, come chiarito dall’Agenzia delle Entrate.

Facciamo quindi il punto delle istruzioni per la compilazione del modello 730/2021, disponibile dal 10 maggio in modalità precompilata.

Modello 730/2021, detraibile anche il trasporto scolastico: spese ammesse e novità
Per tutte le spese scolastiche, il limite massimo ammesso in detrazione con il modello 730/2021 è pari a 800 euro. Concorrono a determinare la soglia per il calcolo del rimborso Irpef anche le spese relative al trasporto scolastico. La detrazione è pari al 19% della spesa, e spetta anche qualora il servizio di trasporto scolastico non sia stato deliberato dagli organi di istituto.

Al pari della generalità delle spese scolastiche, rientrano tra i costi detraibili quelli sostenuti per la frequenza di:

  • scuole dell’infanzia;
  • del primo ciclo di istruzione, ovvero la scuola elementare;
  • della scuola secondaria di secondo grado del sistema nazionale di istruzione.

La spesa per il trasporto scolastico, come evidenziato, è detraibile in dichiarazione dei redditi a partire dal 2018, stessa annualità dalla quale è stato introdotto lo sgravio Irpef del 19% per gli abbonamenti ai mezzi pubblici. Le indicazioni operative sono state fornite con la circolare dell’Agenzia delle Entrate n. 19/E/2020, con la quale è stato superato l’orientamento contenuto nella Risoluzione n. 68/2016. Il documento di prassi escludeva il diritto alla detrazione fiscale per tale tipologia di onere, in quando discriminatorio per chi si avvaleva dei mezzi pubblici (allora indetraibili).

Rispetto alla precedente impostazione, ora l’agevolazione riconosciuta è doppia: è possibile portare in detrazione fiscale sia la spesa sostenuta per il trasporto scolastico con quella spettante per l’acquisto di abbonamenti dei mezzi pubblici. Le due detrazioni sono tra loro cumulabili, nel rispetto dei rispettivi requisiti d’accesso.

Detrazione trasporto scolastico nel modello 730/2021: le istruzioni di compilazione
A livello operativo, le istruzioni per la compilazione del modello 730/2021 sono le stesse previste per le spese d’istruzione non universitarie. Nella Sezione I, i righi di riferimento sono quelli da E8 a E10. Il trasporto scolastico entra in dichiarazione dei redditi con il codice 12, “Spese per istruzione diverse da quelle universitarie”. Come sopra evidenziato, il limite di spesa detraibile è da considerarsi cumulativamente con le altre spese d’istruzione sostenute. Il tetto di 800 euro è onnicomprensivo e il rimborso Irpef riconosciuto sarà quindi pari a 152 euro.

Detrazione trasporto scolastico nel modello 730/2021: i documenti da conservare
Le spese sostenute per il servizio di trasporto scolastico possono essere documentate mediante la ricevuta del bollettino postale o del bonifico bancario intestata al soggetto destinatario del pagamento.

La ricevuta dovrà riportare i seguenti dati:

  • nella causale, l’indicazione del servizio di trasporto scolastico;
  • la scuola di frequenza;
  • il nome e cognome dell’alunno.

Se il pagamento è effettuato mediante contanti o altre modalità, ad esempio bancomat, la spesa potrà essere documentata mediante attestazione, rilasciata dal soggetto che ha ricevuto il pagamento o dalla scuola, che certifichi i seguenti dati:

  • l’importo della spesa sostenuta nell’anno;
  • i dati dell’alunno o studente.

Si evidenzia che se il pagamento è effettuato per più alunni da un unico soggetto, per poter accedere alla detrazione con il modello 730/2021 è necessario che la scuola rilasci un’attestazione che indichi i dati di ciascun alunno.

Fonte: Money.it
Autrice: Anna Maria D’Andrea

Comments are closed.