Prima rata IMU 2022 entro il 16 giugno 2022

Normativa - 20 Mag 2022

L’Imu, imposta municipale propria, si paga in due rate.

 La prima rata o acconto, la cui scadenza 2022 è fissata per il 16 giugno.

La seconda rata o saldo Imu 2022, la cui scadenza è fissata per il 16 dicembre

Chi paga l’IMU 2022

L’imposta sul possesso di immobili non è dovuta da tutti i cittadini proprietari, ma solo da alcuni. La pagano:

  • il proprietario di immobili e fabbricati, terreni e aree fabbricabili (solo se in piena proprietà). In generale le seconde case;
  • l’usufruttuario, cioè chi è titolare del diritto di usufrutto;
  • il titolare del diritto d’uso;
  • il titolare del diritto di abitazione (in caso di decesso di uno dei due coniugi, pagherà Imu il coniuge superstite per la casa coniugale);
  • il titolare del diritto di enfiteusi, di superficie;
  • il concessionario di aree demaniali;
  • l’utilizzatore nel caso di immobile utilizzato in forza di contratto di leasing sin dalla data di stipula del contratto (anche per l’immobile in corso di costruzione);
  • il coniuge assegnatario della casa coniugale in seguito a provvedimento di separazione legale, annullamento, scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio.

le abitazioni principali e le relative pertinenze sono esenti dall’imposta IMU.