Slitta al 23 maggio il 730 precompilato.

CAF UCI, Normativa, Primo piano - 18 Mar 2022

Il termine del 30 aprile entro cui l’Agenzia è chiamata a mettere a disposizione il 730 precompilato, subirà per il 2022 uno slittamento in avanti a lunedì 23 maggio.

Con un emendamento approvato in commissione Bilancio del Senato al decreto Sostegni ter, slittano due importanti scadenze per i soggetti chiamati a inviare la Comunicazione al Fisco sull’opzione di cessione del credito e per i contribuenti in attesa di prendere visione della dichiarazione dei redditi precompilata 2022.

  • Slitta al 29 aprile il termine per le comunicazioni sulle cessioni dei crediti, la proroga e per consentire ai contribuenti maggior tempo per orientarsi e di conseguenza agire, visto il mutevole panorama di questi ultimi mesi sulle norme relative ai bonus edilizi e conseguenti opzioni di cessioni di crediti e sconto in fattura.
  • Slitta al 23 maggio la pubblicazione dei modelli 730 e Redditi precompilati. Slitterà sicuramente a inizio giugno anche il termine per poter accettare, modificare e iniziare a inviare il 730 dall’area riservata del sito delle Entrate.