Spesometro, un riepilogo delle scadenze per il 2017 e 2018

Slitta la scadenza dello spesometro relativo al secondo semestre 2017, in scadenza il 28.02.2018. La data ancora non è fissata in quanto ancorata all’approvazione di un Provvedimento dell’Agenzia delle Entrate, attualmente in bozza. Quello che è certo è che lo spesometro slitterà al 60° giorno successivo alla data di approvazione di questo Provvedimento, in cui l’Agenzia recepirà le semplificazioni sullo spesometro introdotte con il c.d. “Collegato alla Finanziaria 2018”, D.l. 148/2017.Questo per quanto riguarda lo spesometro relativo al 2017 che, ricordiamo, usufruisce della scadenza semestrale in virtù di una deroga alla cadenza trimestrale, prevista a regime dall’art. 21 del D.l. 78/2010.

Queste le semplificazioni introdotte dal collegato alla finanziaria 2018, di cui si attende il recepimento da parte dell’Agenzia delle Entrate:
– non si applicheranno le sanzioni in relazione agli invii del 16.10.2017 fino al 28.02.2018 (che probabilmente slitterà al 60° giorno dalla pubblicazione del Provvedimento atteso), data entro cui i contribuenti potranno correggere omissioni o errori inviando i dati corretti;
– sarà ripristinata la possibilità di trasmettere i dati del documento riepilogativo per le mini fatture di importo sotto i 300 euro.

Saranno introdotte nuove fattispecie di esonero:
– le pubbliche amministrazioni non dovranno più comunicare i dati delle fatture emesse nei confronti dei consumatori finali;
– non dovranno più inviare lo spesometro i produttori agricoli in regime di esonero (art. 34 comma 6 DPR 633/72), con volume d’affari sotto i 7 mila euro, costituito per almeno 2/3 dalla cessione dei prodotti agricoli, situati nele zone montane.

Per i dati relativi al 2018, invece, la prima scadenza dello spesometro semestrale (su opzione) è fissata all’01.10.2018, in quanto il 30 settembre cade di domenica. Diversamente dal 2017, infatti, l’invio dello spesometro potrà essere effettuato semestralmente, anziché trimestralmente, previa opzione.

Comments are closed.